Call&Call Lokroi – Non è finita

Alle 10:30 di giovedì 5 ottobre si è aperta al Comune di Locri una seduta straordinaria del Consiglio Metropolitano. Oggetto dell’incontro politico, ancora una volta, è la vicenda dei lavoratori del Call&Call Lokroi.

Il Sindaco della Città Metropolitana Giuseppe Falcomatà e la Consigliera Caterina Belcastro, hanno illustrato al pubblico presente (il Sindaco di Locri, i rappresentanti delle organizzazioni sindacali, i lavoratori del call–center e tante altre personalità importanti) la proposta che dovrebbe risolvere la situazione attuale. Il Sindaco Falcomatà vorrebbe istituire un nuovo tavolo organizzativo al quale parteciperanno degli imprenditori (alcuni della zona) che hanno già risolto problematiche simili nel meridione e che sono interessati alla questione di Locri. A detta del Consiglio Metropolitano, questa seduta non vuole essere l’ennesima passerella che viene organizzata per apparente solidarietà, ma una maniera per proporre nuove soluzioni. Il problema fondamentale è che a Call&Call Lokroi servirebbe una nuova commessa alla quale interessi puntare sulla riqualificazione della Locride.

I leader dei Sindacati si dichiarano postivi rispetto alla proposta, ma diffidenti per quanto riguarda le figure degli imprenditori, ancora sconosciute. Varie aziende nel corso della storia hanno mirato a speculare sul nostro territorio per poi fuggire al primo momento di crisi: tali situazioni non possono ripresentarsi. È positivo notare che le istituzioni regionali stanno agendo positivamente a favore di Locri, però bisogna sperare che questi provvedimenti non siano una semplice toppa fragile, ma delle soluzioni definitive.

Elisabetta Spanò

Cosa ne pensi?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: