Il padrino dell’antimafia, Sabato 22 alle 17,45 nella rassegna “Gioios…Arte” Attilio Bolzoni presenta il suo nuovo libro

di L'Obbiettivo

Riceviamo e pubblichiamo:

Ci sono ancora giornalisti che con le loro inchieste riescono a scoprire gli altarini di un potere infetto, siano essi delinquenti tour court o quelli che Francesco Forgione in un suo saggio di qualche anno fa definì “I tragediatori” della finta antimafia.
E’ il caso di Attilio Bolzoni, priestigiosa firma di “Repubblica”, cresciuto in quella meravigliosa realtà editoriale che fu “L’Ora” di Palermo, che ha appena dato alle stampe “Il padrino dell’antimafia” (2019, Zolfo) dedicato alla vicenda di Calogero Antonio Montante in arte “Antonello”, già leader di Confindustria Sicilia che dopo essersi costruito un’immagine di paladino antiracket risulta essere coinvolto in un procedimento giudiziario che ha prodotto i suoi effetti qualche settimana dopo l’uscita del libro di Bolzoni e la successiva inchiesta televisiva di “Report”.
Il libro di Bolzoni ricostruisce minuziosamente la sua vicenda offrendo, oltre al prezioso contributo alla ricerca della verità, una vera e propria lezione di giornalismo ai tanti giovani che vogliono imparare il mestiere più bello del mondo.
Attilio Bolzoni, domani, sabato 22 giugno alle ore 17,45 presenterà il proprio libro nell’ambito della rassegna “Gioios…Arte” che parte questo pomeriggio a palazzo Amaduri di Gioiosa Ionica e che durerà fino a domenica sera.
Un’occasione imperdibile per incontrare di persona uno dei più grandi giornalisti italiani.