Le migliori 5 canzoni per piangere quando vorresti ma non ci riesci

Spesso e volentieri guardiamo film, seguiamo programmi o assistiamo a spettacoli per il semplice gusto di farsi due risate. Commedie, canzoni per ballare, barzellette… chi non ha mai trattenuto qualche spasmo allegro di troppo per non disturbare i vecchietti arzilli seduti davanti a noi al cinema? Talvolta, però, viviamo dei momenti di sovraccarico emotivo, attimi in cui ci piacerebbe tanto piangere, ma proprio non ce la facciamo.

Come ovviare a tale problema?

Siccome distrarsi dalle proprie emozioni è difficile, se non impossibile, piuttosto che soccombere per quest’ondata di sensazioni soffocate nella parte bassa della nostra anima, perché non sfogarsi con un copioso pianto per tornare più sereni di prima?

La risposta per risolvere la questione “come fare” si può facilmente rintracciare nel mondo della musica.

Ecco a voi i migliori cinque brani da ascoltare per piangere!

5) My heart will go on – Céline Dion

My heart will go on, colonna sonora del film Titanic di James Cameron e di un numero spropositato di storie d’amore finite male, è una canzone composta da James Horner, scritta da Will Jennings e registrata nel 1997. Il testo, che parla di amore, distanza e speranza, ricalca l’eternità di questo sentimento poetico e non può che riportare alla mente la storia struggente di Jack e Rose. La canzone è il secondo brano più famoso della storia cantato da una donna, preceduto da I will always love you di Whitney Houston. Per parole, ritmo e film correlato, My heart will go on meriterebbe il primo posto della classifica, ma, famosa da troppi anni, è ormai diventata un cavallo di battaglia tradizionale da karaoke, perdendo un po’ il fascino magico dei primi tempi.

Cosa ne pensi?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: