Prima i primini

Certe volte, sembra di ritornare a quei momenti dimenticati della propria infanzia. Quei ricordi, che pensi ormai perduti nei meandri della memoria. A farli ritornare alla mente, probabilmente saranno stati i continui litigi che avvengono nel PD o, forse in quello che rimane. Discussioni così poco fondate, da poter essere accostate solamente ai battibecchi delle elementari, dove al massimo si dibatteva per una merendina. Ecco, non possiamo ancora capire chi mai vincerà le primarie, se Zingaretti, la brutta copia di Montalbano, Martina, personaggio della Famiglia Adams o, addirittura Giachetti che, forse è l’unico ad aver espresso due parole messe in fila in un anno. Sta di fatto, che chiunque risulterà vincitore ai seggi del PD, probabilmente si ritroverà a guidare il partito meno creduto di tutta Italia. Un partito, dove di democratico possiede soltanto la dicitura. Dunque, non tanto un vincitore, piuttosto uno sconfitto. Il PD si risolleverà? Anche se, gli iscritti potrebbero iniziare ad affiggere una targa con scritto: “lasciate ogni speranza, o voi ch’entrate”

Antonio Panetta

Un pensiero riguardo “Prima i primini

Cosa ne pensi?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: