Che ne sarà dell’intervento umano?

di L'Obbiettivo

Droni, droni, sempre più droni, droni che consegnano pacchi per Amazon, droni che combattono, droni ovunque. Ormai l’uomo serve solo a produrli, a programmarli e a farsi servire perché alla pigrizia non c’è mai limite.

Come sempre qua si parla di startup e oggi è la volta di Nuro, che tratta veicolo autonomi, la quale ha appena firmato un accordo con Kroger, magnate dei supermercati a stelle e strisce, per avviare una consegna autonoma dei prodotti.

Per ora grazie alle distanze brevi tra i vari punti vendita si sta testando l’affidabilità e l’efficienza di questa consegna. Sì utilizzeranno all’inizio delle Toyota Prius senza pilota, poi dei modelli propri di Nuro, gli R1, piccoli furgoni elettrici capaci di trasportare fino a 6 buste della spesa. Se l’esperimento avrà successo, e Nuro è ben certa che quel “se” può essere eliminato, il servizio verrà esteso a molti altri tipi di recapito. E grazie all’esperimento si potrà testare sia il grado di gradimento di questa nuova tecnologia da parte dei clienti sia il comportamento dei veicoli su strada in presenza di auto con alla guida esseri umani.

Francesco Pelle