Los Angeles, E3: tante nuove rivelazioni nel mondo dei videogiochi2 min

di L'Obbiettivo

Forse non tutti sanno che dal 12 al 14 giugno si è tenuto l’Electronic Entertainment Expo 2018 a Los Angeles, chiamato comunemente E3. La più grande fiera dedicata al settore videoludico a cui hanno partecipato Electronic Arts, Microsoft, Ubisoft, Square-Enix, Nintendo, Sony e Bethesda. Si è partiti alla grande con Electronic Arts che ha approfittato dell’occasione per annunciare FIFA 19 e svelare nuovi dettagli su Anthem e Battlefield V, che porterà la guerra a un nuovo livello di realtà. Interessanti anche gli annunci di due nuovi titoli EA Originals: Unravel 2 e Sea of Solitude. Poi è il turno di Microsoft con un evento ricchissimo di novità, tra cui Forza Horizon 4, Battletoads, Cyberpunk 2077, Devil May Cry 5, Just Cause 4 e Gears of War 5 con cui Microsoft vuole far riprendere terreno a Xbox annunciando anche due nuovi DLC (Downloadable content, contenuto scaricabile) di una delle sue migliori esclusive, Sea of Thieves, gioco paragonabile a una fantastica scatola dorata e decorata ma senza nulla all’interno, soprattutto al day one, ma nonostante questo, piano piano, di DLC in DLC (gratuiti), si sta arricchendo sempre più di contenuti.

Degno di nota è anche l’xBox Game Pass che permetterà alla modica cifra di 10€ mensili di giocare a più di 100 titoli tra cui tutti i giochi in esclusiva per xBox che, se saranno disponibili, potranno essere giocati anche sui PC con Windows 10. Si passa poi alla conferenza notturna di Bethesda che parte direttamente con l’annuncio di seguiti più o meno attesi come RAGE 2 e Fallout 76, oltre a DOOM Eternal, Starfield e il desideratissimo The Elder Scrolls VI.

Nuovi sequel anche da parte di Square Enix con Kingdom Hearts III, atteso più del ritorno del Messia, e Shadow of the Tomb Raider. Inoltre anche due nuove IP: Babylon’s Fall (di Platinum Games) e The Quiete Man.

Ubisoft che approfitta dell’E3 per mostrare The Division 2 (sperando riesca a fare come per Watch Dogs, migliorandosi e uscendo dal baratro col secondo capitolo) e Assassin’s Creed Odyssey, oltre a Beyond Good & Evil 2. Playstation presenta Ghost of Tsushima, Death Stranding (di cui si è capito ben poco), The Last of Us Part 2 (anch’esso aspettato molto bello) e Spider-Man.

Infine è la volta di Nintendo con Smash Bros Switch (a cui ha dedicato più di metà della conferenza), Yoshi, Fire Emblem e Pokemon Let’s Go Pikachu/Let’s Go Eevee. Si può dire che questo è stato l’E3 delle rivelazioni con giochi aspettati per anni dai fan, partendo da The Elder Scrolls IV (che probabilmente vedremo per altri due E3, a giudicare dalla presentazione) fino a Kingdom Hearts 3 e The Last of Us Part 2.

Francesco Pelle

Condividi: