Classismo… levati!

Sapete che tra tante direttive e cianfrusaglie inviate dal MIUR alle scuole vi sono anche delle cosiddette: “autovalutazioni”? No? Ecco, “autovalutazione” è un eufemismo per dire “razza ariana”. Già, sembrerebbe che stiano per ritornare i tempi d’oro di una classe dirigente perfetta, senza un difetto. Sta succedendo nelle scuole più rinomate d’Italia, un fenomeno che serve ad incrementare le iscrizioni. Ma da parte di chi? Facile. I figli del Nuovo Reich. Presidi di più scuole si vantano di non avere ragazzi con disabilità, di colore, oppure che non abbiano un buon conto in banca. Buffo? No, non scherzano mica. Alcuni potrebbero dire che sono delle “fake news” (in italiano “bufale”), forse ci cadranno i soliti “followers” (in italiano “coglioni”). Ecco, questa volta è tutto vero, nero su bianco, come se fosse un vanto. Classismo allo stato puro. Sperando che delle griglie di autovalutazione diventino buoni propositi a favore della scuola italiana, lascio a voi la scelta su cosa pensare. D’altronde, abbiamo un ministro che si vanta di non aver terminato gli studi, quindi, in fin dei conti, ce lo meritiamo.

Antonio Panetta

Cosa ne pensi?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: