Cronaca e politica

Scoperti affreschi quattrocenteschi in Calabria

Ad Oriolo, un comune del cosentino, si è verificato un ritrovamento di rilevante importanza per la regione Calabria, durante i lavori di bonifica di un terreno. La scoperta è stata puramente casuale. I dipendenti comunali, nell’intento di ripulire una porzione di area verde hanno rinvenuto un’antica struttura completa di numerosi affreschi, un vero e proprio ciclo secondo Ansa.it. Gli affreschi probabilmente sono appartenuti ad un antico convento del Terzo Ordine Regolare di S. Francesco d’Assisi, e dovrebbero rappresentare il Santo omonimo. Da quanto afferma Vincenzo Diego, assessore ai beni culturali del paese, i capolavori dipinti sul muro dovrebbero risalire alla fine del 1400, inizi ‘500. Il comune ha quindi allertato la sezione dell’Unical, la Soprintendenza di Cosenza e il Mibact (Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo) per il restauro e la conservazione degli affreschi. Il convento dovrebbe inoltre essere il primo costruito in Calabria e la scoperta non può che rendere la nostra terra più bella di quanto non lo sia già, sebbene lo abbia già dimostrato con le proprie bellezze naturali, le proprie caratteristiche e le proprie tradizioni.

Francesco Galluzzo

Cosa ne pensi?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: