Gerace: il sit–in dà buoni risultati

Il sit–in di protesta organizzato dall’Amministrazione comunale di Gerace e tenutosi il 19 Marzo sulla disastrata Strada Provinciale 1 che unisce Locri e Gerace comincia già a dare i suoi frutti. Domenica 19 un centinaio di cittadini geracesi chiamati a raccolta dall’Amministrazione guidata dal sindaco Giuseppe Pezzimenti, nonostante gli aperti dissensi del gruppo consiliare “Uniti per Gerace”, è sceso in strada per manifestare contro l’indifferenza dimostrata dagli enti competenti nei confronti delle condizioni di grave dissesto idrogeologico in cui versa la strada provinciale da circa due mesi.
Un segnale dal tono a dir poco provocatorio in una giornata importante per la Locride considerata la visita del Capo dello Stato Sergio Mattarella e del presidente di Libera Don Ciotti, che ha però dato i risultati sperati. La sera di domenica, infatti, il presidente Oliverio in una telefonata con il sindaco Giuseppe Pezzimenti ha manifestato la volontà politica ed economica di risolvere il problema con estrema urgenza, preannunciando una riunione per discutere del problema ed assicurando il massimo impegno dell’Ente regionale. Il fine, alla fine, giustifica i mezzi e la decisione degli amministratori geracesi e di buona parte della popolazione di disertare l’incontro con il Presidente della Repubblica si è rivelato fruttuoso e ha acceso i riflettori sulle scandalose condizioni della viabilità verso quello che è il centro culturale più importante dell’intera Locride.
Giuseppe Galluzzo

Cosa ne pensi?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: